venerdì 6 giugno 2008

Change your mind!

C'è che non ho più voglia, ok?
Non mi va più di uscire al venerdì a fare la fighetta in centro, spendere un mucchio di soldi per vestiti nuovi (perchè non vorrai micca usare lo stesso vestito 2 volte in un mese eh???), andare a ballare, fare tardi, prendere le ciucca e svegliarmi il sabato mattina con il mal di testa.
Non ho più voglia.
Preferirei stare in casa sul divano, a leggere un libro o Vanity Fair, magari con un bel succo di frutta.
E il sabato mattina svegliarmi presto, sistemare casa, l'orticello, fare una bella passeggiata...

E' il primo sintomo della vecchiaia? No, non penso sia questo.

Fino a 6 mesi fa pensavo che, giunta alla mia veneranda età, presto avrei dovuto smettere di fare i bagordi in giro. Questo pensiero, che era diventato una specie di croce, mi mandava semplicemente in acido... All'idea di rinunciare alla discoteca, alle feste e ai locali mi mancava il respiro e pensavo che mai e poi mai avrei potuto privarmi di queste cose.

Ma da qualche mese sono cambiata, la croce si è trasformata in delizia, e ora penso esattamente l'opposto; non vedo l'ora di cambiare ritmi, di abbandonare una vita per cominciarne un'altra.

Sono 10 anni che mi dico: il primo uomo che non mi farà rimpiangere di non uscire al venerdì sera, me lo sposo.
Penso proprio di averlo trovato.

3 commenti:

Andrea ha detto...

Beh...se davvero lo hai trovato, tientelo stretto forte! E un super in bocca al lupo!

Michela V. ha detto...

Bene!Solo gli stolti non cambiano idea!!!! :)In genere si fa ciò che più ci arricchisce!E perchè no,una vita più tranquilla?!.....figli?!..anche?!In bocca la lupo per tutto e ..soprattutto per l' "hombre"!Purchè non ti rinchiuda per possesso o gelosia!Un abbraccio!...P.s.:la mia situazione"cuore"è molto complicata...ahimè! :( se ti va..leggi il mio ultimo post...help!!!!

lkj ha detto...

Take your time
Think a lot
Think that everything you've got
It will still be here tomorrow
But your dreams may not.
(Cat Stevens "Father and son"